DIAGNOSI ENERGETICA

il primo passo verso l’efficienza e il risparmio.

L’energia e un elemento indispensabile per le attività di ogni giorno. Muove le macchine, scalda le nostre case e migliora la qualità della nostra vita. Tuttavia le risorse da cui viene ottenuta non sono infinite. Per questo motivo tutte le società economicamente sviluppate stanno creando delle strategie precise per gestire il consumo energetico nella maniera più efficiente possibile. Un esempio è l’Unione Europea che deve affrontare una domanda energetica in aumento, una grande volatilità dei prezzi e problemi di approvvigionamento che si sommano alla necessità di ridurre l’impatto sull’ambiente. Mentre l’Europa ha varato dei piani per creare un’ Unione Europea dell’Energia, l’Italia ha deciso di creare una serie di incentivi destinati a promuovere l’efficienza energetica. Benefici Fiscali per chi realizza interventi di riqualificazione energetica degli edifici con detrazioni fiscali fino al 65% (Nel 2016 l’agevolazione si è estesa anche ai dispositivi per il controllo da remoto),  il Conto Termico 2.0 (per pubbliche amministrazioni, imprese e privati) che promuove l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia rinnovabile ed infine i Certificati Bianchi. Questi sono titoli relativi al conseguimento di risparmi energetici e sono legati al raggiungimento di obiettivi annuali da parte dei distributori di energia elettrica e di gas naturale.

Questi processi partono tutti dalla medesima azione: la diagnosi energetica. La diagnosi energetica o audit energetico è una valutazione sistematica, documentata e periodica dell’efficienza del sistema di gestione ed utilizzo dell’energia. I suoi obiettivi sono quelli di definire il bilancio energetico dell’edificio, individuare gli interventi di riqualificazione tecnologica, valutare le opportunità tecniche ed economiche e ridurre le spese di gestione. In particolari le piccole e medie imprese possono migliorare i loro consumi energetici e adottare sistemi di gestione ISO 50001 partecipando ai programmi di sostegno cofinanziati dal Ministero e dalle Regioni.

HIGECO PER L’AUDIT ENERGETICO

Lo strumento principale per conoscere e intervenire efficacemente sui consumi di un’azienda è un’analisi energetica approfondita. Monitorare dati di consumo,  costi energetici e le varie utenze interessate (elettriche, termiche o frigorifere) è fondamentale per ricostruire i modelli energetici. Higeco, con i suoi prodotti e la sua rete di professionisti può supportare tutte le necessità di gestione ed elaborazione dei dati così raccolti.  Hai bisogno di informazioni sui prodotti o di una consulenza energetica?

CONTATTACI

Saperne di più

QUALCHE DATO

L’Italia è uno dei Paesi a maggior efficienza energetica dell’Unione Europea, con una intensità energetica primaria inferiore di circa il 18% rispetto alla media UE. Gli obiettivi nazionali di efficienza energetica prevedono una riduzione di 20 milioni di Tonnellate Equivalenti di Petrolio (TEP) al 2020.  il consumo atteso in termini di energia finale è di 124 Mtep.


CONTROLLO REMOTO

L’ultima legge di stabilità ha introdotto alcune novità. Per il 2016 l’agevolazione si estende anche all’acquisto, installazione e messa in opera di dispositivi per il controllo remoto, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza dei consumi energetici da parte degli utenti e garantire un funzionamento efficiente degli impianti.


I NOSTRI PRODOTTI

Il mondo sta percorrendo la sua strada verso l’efficienza, cercando il modo di “fare di più con meno”. Per questo Higeco progetta e realizza strumenti di monitoraggio e controllo remoto che rendono semplici e efficaci tutti gli interventi dei professionisti dell’audit energetico. Anche da remoto. Scopri di più…