INTERNET OF THINGS (IoT)

Un futuro di oggetti intelligenti e big data.

Internet of Things (IoT) è un termine nato nel 1999 presso un centro di ricerca del MIT, famosissima università degli Stati Uniti. Concettualmente descrive una realtà dove le cose, gli oggetti di uso comune, sono in grado di scambiarsi informazioni e comunicare i dati raccolti “misurando” la realtà che li circonda. Queste misure, raccolte ad esempio attraverso sensori, sonde, GPS, costituiranno un flusso enorme di informazioni che adeguatamente processate permetteranno di ricostruire la realtà di un luogo fisico in maniera “virtuale” anche a chi si trova a chilometri di distanza. I dati trasmessi attraverso la rete Internet inoltre potranno essere raccolti in un database centrale e quindi monitorati, analizzati, elaborati.

Questa enorme mole di numeri, molti dei quali non strutturati in quanto misurazioni provenienti da sensori e altri sistemi di rilevazione, ci porta al concetto di Big Data e a tutte quelle architetture per la memorizzazione dei dati ad esso collegate. Le applicazioni di IoT devono infatti essere in grado non solo di monitorare lo stato dei dispositivi ma di collezionare le rilevazioni da migliaia e migliaia di oggetti connessi in tempo reale. Per essere considerato “connesso” deve rispettare due caratteristiche: avere indirizzo IP che ne consente l’identificazione univoca sulla Rete e la capacità di scambiare dati attraverso la rete stessa senza bisogno dell’intervento umano. Obiettivo di questi oggetti è quello di semplificarci la vita automatizzando processi o mettendoci a disposizione informazioni che prima non avevamo. Secondo gli analisti il comparto dell’energia e quello dei trasporti saranno quelli che godranno, fin da subito, dei maggiori benefici. La possibilità di ottimizzare il consumo di risorse, per esempio segnalando sprechi e guasti, genereranno per gli operatori economici risparmi sensibili e immediatamente misurabili.

I PRODOTTI HIGECO PER L’IOT

Higeco propone sistemi scalabili, efficienti e affidabili per il monitoraggio e telecontrollo delle Smart City e una piattaforma cloud adatta a supportare l’Internet of Things e il correlato bisogno di analisi dei dati.  Hardware e Software sono progettati e realizzati internamente e permettono di personalizzare o integrare i prodotti su specifica del cliente.

SCOPRI DI PIU’

Saperne di più

QUALI APPLICAZIONI?

Domotica e Building Automation, che permettono una gestione intelligente dell’illuminazione, della termoregolazione o degli accessi agli edifici.  Smart City, ossia città intelligenti dove attraverso l’IoT e i suoi strumenti si raccolgono dati che permettono di gestire in maniera efficiente l’illuminazione pubblica, la segnaletica stradale e molto altro.


QUALCHE NUMERO

Da una stima fatta da Gartner, in una tipica casa ci saranno oltre 500 oggetti connessi entro il 2022. Già oggi il numero di “connessioni tra cose” è superiore al numero di connessioni Internet tradizionali. La società di ricerca stima in circa 25 miliardi gli oggetti che saranno costantemente connessi alla rete entro il 2020, realizzando in maniera compiuta i concetti dell’Internet of things.


HIGECO PER L'IOT

Miliardi di oggetti intelligenti che dialogano e si scambiano dati su Internet non sono più solo un idea. Per questo Higeco propone sistemi scalabili, efficienti e affidabili adatti al monitoraggio e telecontrollo nel settore civile o industriale ed una piattaforma cloud adatta a supportare l’Internet of Things e le relative architetture per la memorizzazione dei dati. Scopri di più…